Il Fondatore

S. Pier Giuliano Eymard

Fondatore della Congregazione del
SS. Sacramento (Sacramentini) e delle Ancelle del SS. Sacramento.

Nacque in Francia il 4 febbraio 1811 a La Mure d’Isère. Ordinato sacerdote nel 1834, per alcuni anni svolse il ministero pastorale nella sua diocesi di Grenoble, poi entrò nella Società di Maria. Una grande passione per il mistero eucaristico lo condusse progressivamente a scoprire la sua missione nella Chiesa: essere l’apostolo dell’Eucaristia.
A questo scopo fondò due famiglie religiose: la Congregazione del SS. Sacramento (1856) e le Ancelle del SS. Sacramento (1859).
Convinto che l’Eucaristia è forza di rinnovamento per la società, promosse l’amore al SS. Sacramento nei fedeli di ogni ceto e lanciò a questo scopo diverse iniziative. Morì nel suo paese natale il 1° agosto 1868. Nel calendario universale la Festa è fissata al 2 agosto.
Ideale

P. Eymard vive nel secolo scorso (1811-1868), in Francia. Egli fu colpito fortemente dalla realtà della presenza di Cristo nell’Eucaristia e conquistato dal suo amore, qui particolarmente manifestato. Questo Sacramento, che da sempre è il tesoro più prezioso custodito dalla Chiesa, si è rivelato a lui come presenza viva e luminosa del Signore e insieme sintesi del mistero di salvezza. Colpito fortemente dal gesto, con cui Gesù si offre al Padre e si dona totalmente a noi, il P. Eymard ha attuato nella sua vita una donazione personale a Cristo e ai fratelli, che lo ha reso apostolo dell’Eucaristia.
Opera

Stimolato dall’ignoranza e dall’indifferenza religiose, il P. Eymard ha cercato la risposta ai bisogni del suo tempo e l’ha trovata nell’amore di Dio manifestato in modo speciale nel dono di Cristo nell’Eucaristia. Afferrato da questo amore l’ha rivelato ai suoi contemporanei. Convinto che una vita non può essere pienamente eucaristica se non è consacrata a Dio e agli uomini, egli ci ha lasciato un esempio di contemplazione e azione apostolica. La sua intensa vita d’adorazione, il suo apostolato orientato verso la S. Messa e la Comunione, i suoi sforzi per condurre gli uomini all’adorazione del Signore nella cornice dell’esposizione solenne, la sua azione a servizio di tutti, con una preferenza per i poveri e i preti, tutta la sua esistenza testimonia che egli ha donato se stesso al Cristo.
La Congregazione del SS. Sacramento:

Come una fiamma emanata dal fuoco eucaristico, la Congregazione del Santissimo Sacramento si estese in tutti i continenti del mondo. Sulle orme del suo fondatore, e seguendo i passi della Chiesa che ha approfondito e arricchito il concetto del mistero eucaristico in occasione del Concilio Vaticano II, la nostra Congregazione ha saputo rinnovarsi e operare un’aggiornamento teologico e pastorale. Dopo 150 anni di vita, questa piccola Congregazione del Santissimo Sacramento continua ad attingere dal suo carisma per formare “autentici testimoni della forza di rinnovamento che deriva dall’Eucaristia per la Chiesa e per la società.”

Attualità

Le Congregazioni da lui fondate hanno ancora oggi la missione di rispondere alle esigenze degli uomini partendo dalle ricchezze dell’amore di Dio manifestato nell’Eucaristia. Vivendo del Pane dato per la vita del mondo, noi annunziamo nell’azione di grazie la Pasqua del Signore, accogliamo nella fede la presenza del risorto e la veneriamo in una preghiera di contemplazione. Così mediante questo sacramento della Nuova Alleanza, siamo liberati da dominio del peccato e ci impegniamo a costruire il Corpo di Cristo. Partecipando nella Chiesa alla missione del Signore, contribuiamo con le nostre celebrazioni, la nostra preghiera e le nostre attività a liberare l’uomo e la società dalle forze del male. Trasformati dallo Spirito, in solidarietà con i poveri, denunciamo ciò che attenta alla dignità dell’uomo ed annunciamo un mondo più giusto e più fraterno, nell’attesa della venuta del Signore.

In tale missione vogliamo coinvolgere uomini e donne del nostro tempo perché condividano questo ideale e si pongano insieme a noi sulle orme del P. Eymard.

Noi prendiamo il SS. Sacramento nella sua totalità…

“Noi, non ci proponiamo soltanto di adorare, servire ed amare Gesù Eucaristia, ma soprattutto di farlo conoscere, adorare, servire ed amare da tutti i cuori” (Pier Giuliano Eymard).


Alla sequela del Padre Eymard, invitiamo tutti coloro che lo Spirito orienta verso l’Eucaristia, sacerdoti e laici, ad associarsi alla nostra famiglia e a condividerne la missione.

(Regola di Vita della Congregazione del SS. Sacramento)